News

mantra_concerto_meditazione_andrea_camerini_ipercanto_vibrazionale_roma

 

MANTRA SÂDHANA MEDITATION
Evocare, rigenerare, rendere in atto la divinità in noi.

Percorso sonoro di Andrea Camerini

18 febbraio 2018
ore 17:00/19:00

via Michele Amari 66, Roma
Per info su costi e prenotazioni:
+39 3921507549 (sms o WhatsApp)

 

La voce è l’espressione del nostro essere fisico, emozionale e spirituale.
Il canto è in grado di armonizzare i tre aspetti dell’essere umano – vitale, mentale e fisico – con il nucleo centrale della nostra esistenza, Il Sé, l’Essere Psichico, cuore pulsante della totalità della nostra coscienza e attraverso cui possiamo individuarci e conoscerci più profondamente, portando beneficio nella relazione con noi stessi e con il mondo che ci circonda.

In questo percorso sonoro, vocalizzazioni sacre e mantra della tradizione vedica, prendono vita insieme alle note dei raga della musica carnatic dell’India del Sud e la carica spirituale dei kirtan e dei bhajan indiani.

Mantra Sâdhana Meditation ci fa entrare nel flusso di una meditazione che attraverso il canto e la vibrazione di strumenti come ll tampura, l’harmonium e la swara – veena ci connette con la dimensione consapevole del respiro e della visione interiore.
Al termine della meditazione, ci sarà uno spazio dedicato alla presentazione degli incontri e dei workshop di Ipercanto Vibrazionale condotti da Andrea Camerini.

“Con il termine IperCanto Vibrazionale, intendo un insieme di tecniche e pratiche vocali che alimentano quella qualità, quella predisposizione, quel potere evocativo e terapeutico della voce e del canto che aspira nella sua ricerca, nella sua motivazione e nel suo intento, al contatto con il Sé divino, con l’Atman, con l’essenza dell’energia universale. L’IperCanto Vibrazionale è ascolto, visione, vocalizzazione, manifestazione.”

Tratto da www.ipercantovibrazionale.it

 

mantra_concerto_meditazione_andrea_camerini_ipercanto_vibrazionale_gallicano_lazio

MANTRA SÂDHANA MEDITATION
Evocare, rigenerare, rendere in atto la divinità in noi.

Percorso sonoro di Andrea Camerini

17 febbraio 2018
ore 17:00/19:00

Studio Olistico Namastè
Via Europa n. 9 – Gallicano nel Lazio (RM)
Per info su costi e prenotazioni: 06-95460526/327-5461238
namastepercorsiolistici@gmail.com
www.namastenergy.wix.com/namaste

 

La voce è l’espressione del nostro essere fisico, emozionale e spirituale.
Il canto è in grado di armonizzare i tre aspetti dell’essere umano – vitale, mentale e fisico – con il nucleo centrale della nostra esistenza, Il Sé, l’Essere Psichico, cuore pulsante della totalità della nostra coscienza e attraverso cui possiamo individuarci e conoscerci più profondamente, portando beneficio nella relazione con noi stessi e con il mondo che ci circonda.

In questo percorso sonoro, vocalizzazioni sacre e mantra della tradizione vedica, prendono vita insieme alle note dei raga della musica carnatic dell’India del Sud e la carica spirituale dei kirtan e dei bhajan indiani.

Mantra Sâdhana Meditation ci fa entrare nel flusso di una meditazione che attraverso il canto e la vibrazione di strumenti come ll tampura, l’harmonium e la swara – veena ci connette con la dimensione consapevole del respiro e della visione interiore.
Al termine della meditazione, ci sarà uno spazio dedicato alla presentazione degli incontri e dei workshop di Ipercanto Vibrazionale condotti da Andrea Camerini.

“Con il termine IperCanto Vibrazionale, intendo un insieme di tecniche e pratiche vocali che alimentano quella qualità, quella predisposizione, quel potere evocativo e terapeutico della voce e del canto che aspira nella sua ricerca, nella sua motivazione e nel suo intento, al contatto con il Sé divino, con l’Atman, con l’essenza dell’energia universale. L’IperCanto Vibrazionale è ascolto, visione, vocalizzazione, manifestazione.”

Tratto da www.ipercantovibrazionale.it

 

workshop-andrea-camerini-meditation-ipercanto-vibrazionale

25 Settembre 2017

Ore 19:30-20:30 – Mandala Flower Meditation

Un percorso sensoriale di meditazione, colori, profumi, suoni, mantra e scrittura emozionale ispirato al lavoro sulla simbologia e sul significato dei fiori realizzato da Mirra Alfassa detta “Mère” (1878 – 1973), compagna spirituale di Sri Aurobindo nell’ashram di Pondicherry in Tamil Nadu nel sud dell’India.

Durante l’incontro verranno proposte tecniche di meditazione, mantra yoga e scrittura in relazione al fiore come archetipo di bellezza silenziosa in grado di espandere il cuore e alleggerire la mente.

Viene richiesto ad ogni partecipante di portare un fiore (o anche più di uno) che sente per forma e colore particolarmente vicino alla sua essenza, un tappetino yoga, e di indossare abiti comodi per lo svolgimento delle attività.

www.ipercantovibrazionale.it

 

ramachandra

Ore 21:00 – Ramachandra in concerto.

L’incontro artistico tra il cantante Andrea Camerini (Nuove Tribù Zulu/Nomadic Orchestra of the World) e il chitarrista australiano Robert James Hanrahan (Gronge, Edge of Water) avviene nella primavera del 2015, sulla comune passione del folk – rock, del prog, e della spiritual & devotional music.

Insieme danno vita al progetto Ramachandra e iniziano da subito a condividere sessioni musicali percorrendo il sentiero della musica acustica dove la voce calda e vibrante di Andrea trova spazio tra le note colorate, le armonie e le accordature aperte di provenienza celtica irlandese della chitarra di Robert James. Le loro escursioni sonore si muovono dalla matrice blues, alla canzone d’autore, alla world, fino ad arrivare a sperimentare le frequenze e le intonazioni dell’accordatura aurea 432 hertz e le risonanze dei mantra e dei raga della musica Carnatic dell’India del Sud, dove Andrea è vissuto negli ultimi cinque anni.

Tra composizioni originali e rielaborazioni, il suono come vibrazione universale e come veicolo d’amore e di unione della comunità umana è al centro della loro ricerca musicale. Special Guest della serata, Paolo Camerini al contrabbasso e il musicista indiano Sanjay Kansa Banik alle tabla.

 

Andrea Camerini – Voce, Flauto

Robert James Hanrahan – Chitarra acustica

Paolo camerini – Contrabbasso, Basso

Sanjay Kansa Banik – Tabla

 

Appnea ARTWEEK

in collaborazione con lo Sportello Giovani di Roma Capitale

a cura di GART – GardenArt

Factory – Macro Testaccio – Piazza Orazio Giustiniani, 4, Roma

Ingresso Libero

 

ipercanto-nada-yoga-festival-benessere-zagarolo-canto-carnatic

Laboratorio di Nada Yoga. Il Canto Carnatic.

La voce é lo strumento di trasformazione e guarigione più potente e antico a disposizione dell’essere umano.

L’antico termine sanscrito “Nada” indica che il suono trae origine dall’unione tra l’energia del respiro (Na) e quella del calore (Da), ed è proprio l’incontro del fiato generato dal nostro respiro contro le corde vocali che fa scaturire la voce. L’antica disciplina indiana del Nada Yoga ci aiuta a scoprire chi siamo veramente dal tono della voce e a liberare, con il canto e con la musica, le emozioni represse. Basti pensare che la voce, il canto e il suono sono sempre state parte fondamentale dei riti di passaggio e guarigione nelle culture tradizionali di tutti i tempi.

Lo stile Carnatic, diffuso principalmente nell’India del Sud, è considerato uno dei sistemi musicali più antichi del mondo, potendo vantare origini che risalgono al 2000 a.c.

Un workshop della durata di due ore dove si approfondiscono tecniche vocali di Mantra Yoga e di Canto Carnatic.

www.ipercantovibrazionale.it

 

24 Settembre 2017 – Ore 17:00 – 19:00

Festival della Gioia e del Benessere

Sala Girasole  – Palazzo Rospigliosi – Piazza Indipendenza 6, Zagarolo (Rm)

Ingresso Libero

 

 

luka-vega-spettacolo-concerto-bambini-nuove-tribu-zulu-andrea-camerini

La Città in Tasca
http://www.lacittaintasca.com/
Parco Degli Scipioni – Via di Porta Latina 10 – Roma
Giovedì 7 Settembre 2017 – Spazio Teatro – ore 21:00

LUKA E VEGA
I Bambini dagli Occhi di Sole
Tratto dall’omonimo racconto di Andrea Camerini

Prodotto da Nuove Tribù Zulu
Testo – Andrea Camerini
Musica – Nuove Tribù Zulu

NUOVE TRIBU’ ZULU
Andrea Camerini – Voce, Flauto Traverso
Paolo Camerini – Contrabbasso, Basso Elettrico, Loop, Campionamenti
Ludovica Valori – Fisarmonica, Piano, Tastiere

Con la partecipazione straordinaria di
Laura Milani – Voce Recitante

La nostra storia inizia in una calda notte misteriosa in cui i pianeti Venere e Giove sono più vicini che mai ad un sottile spicchio di Luna calante. Tutti e tre gli astri sono stretti in un profondo abbraccio, guide luminose rassicuranti nel cielo estivo di Agosto.
Da quella luce feconda e nutriente che si riflette nell’Oceano nascono due bambini gemelli di dodici anni che magicamente fuoriescono dalle acque chiare e raggiungono la terraferma alle prime luci dell’alba.
Si chiamano Luka e Vega, i Bambini dagli Occhi di Sole, chiamati da Madre Terra con l’arduo compito di cercare il Fiore d’Oro, e di riunire altri bambini come loro per fermare la grande tempesta di fango creata dai Figli della Mente che sta compromettendo giorno dopo giorno la vita e la sopravvivenza della razza umana.
I Bambini dagli Occhi di Sole possiedono il dono di leggere il pensiero degli adulti, si muovono veloci da un punto ad un altro nello spazio, proferiscono parole magiche, governano i quattro elementi, possono cambiare la sofferenza in gioia, conoscono i segreti del canto, della musica, della danza e dei colori.
Una favola musicale che ci conduce nei diversi angoli della Terra per cercare di trovare quel fiore prezioso che percorre e accomuna le differenti culture del mondo alla ricerca di quei valori umani che possono restituirci il senso dell’esistenza attraverso lo sguardo luminoso e puro dei bambini.

Nello spettacolo-concerto, la musica e le canzoni delle Nuove Tribù Zulu, – con la partecipazione straordinaria dell’attrice Laura Milani – ci accompagnano lungo l’itinerario imprevedibile e coinvolgente di Luka e Vega, in un’avventura sonora senza limiti geografici.

 

nuove-tribu-zulu-concerto-2017

Tadaam e il Comune Lumezzane con il patrocinio della Provincia di Brescia,
presentano

Tre Motivi Per …
Rassegna musicale che avrà luogo il 26-27-28 Luglio 2017 nell’Anfiteatro Dante Alighieri di Lumezzane, Bs.
Accesso da via X Giornate o da via P. Bolognini, Lumezzane.

Il trittico di serate vede protagonisti alcuni dei più conosciuti artisti della musica alternativa e sperimentale:

• 26 luglio. Patrizia Laquidara (Catania, 1972), eclettica performer già vincitrice del premio assoluto “Mia Martini” e del Premio Città di Recanati per la “miglior interpretazione”, per la “miglior musica” e il “Premio della critica”, presenterà STORIES, concerto-reading con piccole storie autobiografiche, frammenti di esperienze e racconti di vita visti con gli occhi dell’infanzia. Alcuni dei brani più significativi tratti dai suoi 4 album, ma anche canzoni scritte da autori amici quali Joe Barbieri e Tony Canto, per finire con alcune cover rivisitate di brani di Kylie Minogue, Battisti e Madonna. Si esibirà in trio con Daniele Santimone e Enrico Terragnoli.
Costo Biglietto 12,00 € + d.p.

• 27 luglio. Rita Marcotulli (Roma, 1959), pianista jazz tra le più apprezzate, ha collaborato con artisti del calibro di Chet Backer, Steve Grossman e Pino Daniele. Si esibirà in PISCES, concerto di sperimentazione assieme a Mino Cinelu (Francia, 1957), polistrumentista e percussionista che ha collaborato con Miles Davis, Lou Reed e Stevie Wonder. Cinelu sarà impegnato poi a Marsiglia al Festival Jazz des Cinq Continents (con la formazione di Vincent Peirani Fisarmonica | Émile Parisien Saxophone | Paco Séry batteria | Linley Marthe Basse | Aziz Samahoui canto, percussioni | Manu Codjia chitarra | Tony Paeleman Fender Rhodes) per un progetto dedicato a Joe Zawinul. Successivamente si esibirà al noto Festival Outreach Jazz Fest, in Tirolo.
Costo Biglietto 18,00 € + d.p.

• 28 luglio. Nuove Tribù Zulu (band formata a Roma nel 1991), un quartetto che si è esibito con successo in varie parti del mondo, ama spaziare dal folk al rock. Il gruppo è inoltre impegnato in progetti sociali con i ragazzi e in esperienze originali che imprimono la cifra di uno stile inconfondibile, come la convivenza con i musicisti nomadi del deserto del Rajasthan, in India, ispirazione per l’ultimo lavoro discografico. Canzoni meticce e contaminazioni contagiose “per una musica che ama il rischio, il viaggio, l’ignoto”.
Costo Biglietto 12,00 € + d.p.

PER INFO E BIGLIETTI:
info@tadaam.it oppure 331 6872532

————————-

 

Nell’ambito di EstArte 2017, l’estate a Pomezia

Il Sogno. Suoni e Visioni, sonorizzazioni e narrazioni in viaggio tra oscurità e luce

Andrea Camerini – voce, flauto, harmonium, loop
Paolo Camerini – Contrabbasso, basso elettrico, loop

Domenica 9 luglio 2017 ore 21:30, piazza Ungheria – Torvaianica (RM)
INGRESSO LIBERO

il-sogno_concerto-torvaianica

IL SOGNO nasce come un progetto speciale delle Nuove Tribù Zulu. Il libro con il CD Il Sogno – Suoni e Visioni d’Amore e Lotta, fu pubblicato con Editrice Zona e presentato per la prima volta a Torino alla Fiera Internazionale del Libro nel 2007, con l’intento di valorizzare e rendere protagonista la poesia attraverso la musica.

Oggi IL SOGNO continua la sua ricerca artistica nel territorio della contaminazione musicale dove sonorità misteriche ancestrali si fondono con sonorizzazioni in viaggio tra oscurità e luce, piani narrativi sospesi tra veglia, sonno e sogno profondo; stati trascendentali di coscienza, barriere e schemi da infrangere con incursioni e improvvisazioni vocali e strumentali. IL SOGNO è una dimensione in cui tutto è possibile: le regole vengono eluse e trovano spazio nuove forme creative e visioni. Il Sogno come realtà in cui le aspirazioni più profonde del Sé emergono attraverso segni e simboli in tutta la loro urgenza. Canto, musica e poesia diventano così atto artistico totale ed espressione dell’anima.

I fratelli Andrea e Paolo Camerini suonano insieme da sempre. Cofondatori del progetto psycho-rock Cyclone alla fine degli anni 80, nei primi anni 90 danno vita alle Nuove Tribù Zulu, gruppo pioniere dell’incontro tra culture, iniziando a sperimentare e a mescolare rock, jazz, pop, punk, ska, gypsy, tarante e sonorità world. La musica delle NTZ è contaminazione musicale e viaggio nomade. Nel 2007 nasce in India NOW, Nomadic Orchestra of the World: un incontro affascinante con i musicisti delle tribù nomadi del Rajasthan che porta il gruppo in tour in Italia e in India nel 2009 e 2010 e alla pubblicazione di due album che segnano il ponte artistico musicale tra Occidente e Oriente. “NOW” riceve il Premio Suoni di Confine indetto da Amnesty International per la migliore attività live di integrazione culturale, nell’ambito del MEI, meeting delle etichette indipendenti che si svolge a Faenza.

www.ilsognosuonievisioni.it
Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/355640468185625/

Facebook @ilsognosuonievisioni
Twitter @IlSogno_music
email: contatti@ilsognosuonievisioni.it

io-e-paolo-foto-s-borsini
foto Stefano Borsini

Il 26 Febbraio IL SOGNO ritorna in concerto. In preparazione il nuovo album.

Con mio fratello Paolo suoneremo alle ore 12:00 per un concerto matinée nel locale Zazie nel metrò – Via Ettore Giovenale 16, Pigneto – Roma.

Andrea Camerini – voce, flauto, harmonium, loop

Paolo Camerini – Contrabbasso, basso elettrico, loop

https://ilsognosuonivisioni.wordpress.com/

PROSSIMI APPUNTAMENTI FEBBRAIO 2017 – WORKSHOP E CORSI

Sabato 11 Febbraio:  ore 17:00 – 19:00 – Workshop “La Purificazione dei Chakra e il Risveglio della Kundalini” -presso lo Shanti Yoga Center, Via Tuscolana 818, Roma (Metro Porta Furba) – info 333.1250346 – 388. 6524201

17-18-19 Febbraio  – Workshop Residenziale “Il Sentiero dello Yoga attraverso lo Yoga ed i Mantra”– presso Hotel Tutto Sport – Campo Felice – Lucoli (AQ) -Per info & prenotazioni 0622484140 3398742056

Sabato 25 Febbraio: Ore 17:00-19:00 – Workshop “Mahashivaratri, La Grande Notte di Shiva” -presso il Centro ASD Vijaya, Piazza Roberto Malatesta 49, Roma (Metro C Malatesta) Info e prenotazioni 338.6126982 asdvijaya@gmail.com

14907565_805190629584162_7564738388043610936_n

17 -18-19 FEBBRAIO WORKSHOP RESIDENZIALE

“IL SENTIERO DELLA TRASFORMAZIONE ATTRAVERSO LO YOGA ED I MANTRA”

HOTEL TUTTO SPORT – CAMPO FELICE  (LUCOLI)

Il seminario sarà condotto da Shaula Alessia Latini insegnante Hatha Yoga seguendo gli insegnamenti di EFOA INTERNATIONAL ed operatrice olisticada oltre 15 anni.
Andrea Camerini cantante, compositore e autore attraversa le più diverse sonorità della musica popolare, dal mediterraneo al medio-oriente, da quella dei balcani all’incontro con la musica classica e folk dell’India e la musica classica vocale Carnatic dell’India del Sud, studiando con la Maestra Shobha Raghavan presso l’Ashram di Sri Aurobindo a Pondicherry nell’India del sud.
Contributo di partecipazione tutto incluso (Soggiorno in pensione completa, Seminario , classi e meditazioni, massaggio ayurvedico)
Euro 210.00 . per prenotazioni entro il 31 /12/2016 euro190.00
Accompagnatori non partecipanti al seminario euro 80.00 .
Massaggio ayurvedico in piu in loco euro 25.00
Per prenotazioni 0622484140 3398742056

15895991_10208261431790550_4103487469539468094_o

SABATO 14 GENNAIO 2017 ore 19:00 in concerto con LA STANZA DEL CUORE con Massimo Sbriccoli . Ascolto. Percezione. Sensazione. Visione. La Stanza del Cuore.
Vi aspettiamo per un altro viaggio insieme.
“LE ALI DI ISIDE”
Metro Linea B1 fermata Conca d’Oro
Prenotazione consigliata
(Potete anche mandare un SMS per confermare la vostra presenza)
+34987243912

locandina-canto-web

PROSSIMI APPUNTAMENTI OTTOBRE 2016 WORKSHOP E CORSI

A partire da MERCOLEDI’ 12 OTTOBRE inizia il Laboratorio di Canto al Cineteatro dalle 17:00 alle 18:30, con frequenza settimanale. Il corso è rivolto a tutti coloro che desiderano approcciare al canto, con particolare attenzione allo studio delle tecniche vocali e improvvisative
Cineteatro – Via Valsolda 177 (P.za Sempione, Roma) info 339.2601057 – 06 8175275

VENERDI’ 14 OTTOBRE : Ore 19:30 – 20:30 – Presentazione Corso “Nada Yoga, La Voce dell’Universo”, presso lo Shanti Yoga Center, Via Tuscolana 818, Roma (Metro Porta Furba) – info 333.1250346 – 388. 6524201

DOMENICA 16 OTTOBRE :
ORE 17:00 – 19:00 – Seminario “La Forza Vibrazionale dei Mantra”, presso il Centro ASD Vijaya, Piazza Roberto Malatesta 49, Roma (Metro C Malatesta) Info e prenotazioni 338.6126982 asdvijaya@gmail.com

SABATO 22 OTTOBRE:
Ore 16:00 -18:00- Seminario di Mantra Yoga “Il Canto della Vita”, presso Il Centro Yoga Sole a Mezzanotte, Via Fosso dell’Osa 563 (Lunghezza, Roma Est) Info e prenotazioni
06 22484140 – 0622485619 – 3398742056

DOMENICA 23 OTTOBRE:
Ore 11:30 – 12:30 – Sessione di Mantra Yoga e presentazione per L’Open Day al Centro Olistico Armonia del Ki – Via della Moletta 43, Ariccia (RM)

Ore 18:30 – 20:00 – Someshwarananda Somu & Andrea Camerini – Satsang & Bhajan – Incontri sulla Vita e Canti di Luce presso lo Shanti Yoga Center, Via Tuscolana 818, Roma (Metro Porta Furba) – info e prenotazioni 333.1250346 – 388. 6524201

NTZ & Mani Bianche Roma

Il 24 Settembre 2016, in occasione della Giornata Mondiale del Sordo, le Nuove Tribù Zulu promuovono il videoclip di “Namasté” singolo estratto dal loro ultimo album “Namastè Om Shanti EP”, edito dall’etichetta Filibusta Records.

qui il link del video in esclusiva su Repubblica.it http://video.repubblica.it/spettacoli-e-cultura/nuove-tribu-zulu-e-coro-mani-bianche-roma-celebrano-il-silenzio/252789/252984?ref=HREV-1

Il videoclip è stato girato dal regista Francesco Cordio (“Lo Stato della Follia”, “LocalEuropa Musica Valida per l’espatrio”, “Inti-Illimani, dove cantano le nuvole”) negli ambienti dello storico Istituto Scolastico Magarotto e vede la partecipazione del Coro Mani Bianche Roma, gruppo di ragazzi e adulti sordi che utilizzando la lingua dei segni “LIS” descrive coreograficamente il testo della canzone attraverso movimenti delle mani che regalano vere e proprie forme di bellezza al suono e alle parole.

Oltre l’attività concertistica, le Nuove Tribù Zulu sono state sempre sensibili e in prima linea nel campo del sociale e dell’educazione, realizzando tra Italia India e Sudafrica laboratori, workshop e progetti creativi culturali in collaborazione con associazioni e ONG.

L’intento delle NTZ è quello di promuovere con la musica valori positivi quali la pace, la solidarietà, il rispetto delle diversità, l’espressione dell’individuo in libertà e democrazia, con attività che supportino la crescita civile, culturale e sociale dei bambini e dei ragazzi nelle scuole, nei centri giovanili, nelle comunità di recupero e nelle aree svantaggiate.

Il Coro Mani Bianche Roma si ispira all’esperienza venezuelana di José Antonio Abreu ed il suo obiettivo è promuovere l’accessibilità alla musica delle persone sorde per la riduzione del senso di frammentarietà dato dalla sordità, attraverso attività musicali che restituiscano il senso di unità, identità e appartenenza.

Il 12 Giugno 2016 le Nuove Tribù Zulu e il Coro Mani Bianche Roma si sono esibiti sul prestigioso palco del Teatro Argentina di Roma, a conclusione dei XIII Congresso annuale dell’International Association for Relational Psychoanalysis and Psychotherapy, dal tema “The Arts of Time”.

4 Workshop Mantra

Nel seminario approfondiremo l’energia e la forza del canto dei mantra della tradizione indiana delle antiche scritture dei Veda.
La ripetizione delle formule vibrazionali dei mantra attiva la forza creativa spirituale dell’essere umano e promuove uno stato di completa armonia e consapevolezza: noi siamo suono in quanto prodotto della manifestazione vibrazionale e fisica che ci circonda.
Durante il seminario, si approfondiranno gli aspetti dell’origine del suono e del suo mistero, della respirazione e della voce in quanto strumento che più di ogni altra cosa può riuscire a canalizzare le nostre energie, creando un ponte luminoso con la nostra realtà interiore e con la vibrazione originaria dell’universo.

Ore 17:00 – 19:00
Contributo associativo 20 euro
Shanti Yoga Center, Via Tuscolana 818, Roma
Per info e prenotazioni: Tel. 333.1250346, 388.6524201
Si prega di essere puntuali, arrivando 15 minuti prima dell’inizio del workshop e di inviare un sms per confermare la partecipazione.

             LA PURIFICAZIONE DEI CHAKRA E IL RISVEGLIO DELLA KUNDALINI
Un workshop condotto da Andrea Camerini
Shanti Yoga Center, Via Tuscolana 818, Roma
Per info e prenotazioni: Tel. 333.1250346, 388.6524201
Il costo del workshop è di 30 euro.
Si prega di essere puntuali, arrivando 15 minuti prima dell’inizio del workshop e di inviare un sms per confermare la partecipazione.
Nel workshop, avremo modo di approfondire l’energia spirituale di Kundalini dormiente, rappresentata simbolicamente nella forma di un serpente arrotolato alla base della colonna vertebrale nel primo chakra. Avremo modo inoltre di sperimentare l’antica tecnica tantrica della recitazione vocale dei bija mantra, in grado di attivare e purificare ogni singolo chakra, armonizzanizzando il nostro essere nella sua totalità fisica, vitale, mentale e spirituale.

Namastè Om Shanti EP

Norman Music & Helikonia

presentano

 NUOVE TRIBU’ ZULU

in Concerto

 VENERDI 1 APRILE ore 21:00

TEATRO STUDIO BORGNA

Auditorium Parco della Musica

Viale Pietro De Coubertin 30, Roma

Acquista i Biglietti su Ticketone

Biglietti:

Posto unico 15.00€

Biglietteria 892.101 (Clicca e visualizza i costi del servizio)

Riduzioni: giovani fino a 26 anni, over 65 anni, American Express, Carta Per Due, Interclub, ACI, Bibliocard, Carta Giovani, Arion Card, CTS e cral convenzionati

Venerdi 1 Aprile le Nuove Tribù Zulu approdano al Teatro Studio del prestigioso Auditorium Parco della Musica di Roma con “Namasté Live 2016”, per un concerto organizzato in collaborazione con Norman Music ed Helikonia.

“Namastè om shanti EP” è il nuovo lavoro uscito per la Filibusta Records, dove le Nuove Tribù Zulu, vero gruppo pioniere dell’incontro tra culture diverse e della contaminazione musicale, intarsiano sonorità suggestive e affascinanti, rilanciando un mix di ritmo, groove e melodie tra Mediterraneo, Medio Oriente e India. Un disco tutto da ascoltare e soprattutto da ballare con i due singoli “Namastè” e “Hara Shiva Shankara” e i bellissimi remix realizzati da NeroloZ.

Inoltre, in occasione dei venticinque anni di carriera musicale delle Tribù, nel concerto ci sarà ampio spazio per le hit tratte dai loro precedenti dischi: un percorso affascinante che ha visto la band protagonista di una miscela coinvolgente di folk, rock, jazz e musica latina che si intreccia con il linguaggio della world music, fino ad arrivare all’avventuroso progetto a fianco dei musicisti gypsy del Rajashtan nell’India del Nord, che ha dato luce a due importanti album nella storia del gruppo.

Con “Namastè Live 2016” sul palco dell’Auditorium Parco della Musica, il gruppo suona nella collaudata formazione composta da Andrea Camerini alla voce, Paolo Camerini al contrabbasso, Ludovica Valori alla fisarmonica, pianoforte e tastiere, Roberto Berini alla batteria e Massimiliano Diotallevi al sassofono.

Parteciperanno al concerto due special guest eccellenti come il virtuoso musicista indiano Sanjay Kansa Banik alle tabla, componente dell’Orchestra di Piazza Vittorio, e l’eclettico polistrumentista iraniano Pejman Tadajon al Setar e al Kamancheh, ancestrali strumenti della tradizione musicale medio orientale.

L’interazione con il pubblico è la vera forza della band, che inviterà i partecipanti ad un viaggio sonoro dove le composizioni del repertorio di Nuove Tribù Zulu si avvicenderanno a momenti musicali intensi, imprevedibili e divertenti, frutto dell’esperienza maturata sul palcoscenico della strada, dei teatri e dei festival nel corso degli anni.

NUOVE TRIBU’ ZULU:

Andrea Camerini – voce e flauto traverso

Paolo Camerini – contrabbasso e basso

Ludovica Valori – fisarmonica, piano e tastiere

Roberto Berini – batteria

Massimiliano Diotallevi – sassofono contralto

Pejman Tadajon – setar, kamancheh

Sanjay Kansa Banik – tabla

 

DOMENICA 28 FEBBRAIO 2016

Vitala Yoga, Via di Porto Azzurro 90/92, Fregene

IL CANTO DELLA VITA:

“SPANDA” LA FORZA VIBRAZIONALE DEI MANTRA 

Un workshop condotto da Andrea Camerini

ore 10:30 – 13:30

Per Prenotazioni, contattare la segreteria: www.vitalayoga.it

SABATO 27 FEBBRAIO

LA PURIFICAZIONE DEI CHAKRA E IL RISVEGLIO DELLA KUNDALINI

un workshop condotto da Andrea Camerini

LA FENICE ASD CENTRO OLISTICO

VIA VALLE VIOLA 18 (NOMENTANA – MONTESACRO)

ORE 15.30 – 19:00
La prenotazione è obbligatoria e si può effettuare con un messaggio privato sulla nostra Pagina Facebook de La Fenice A.s.d. Centro Olistico (https://www.facebook.com/LaFeniceCentroOlistico)
oppure in sede, telefonicamente o di persona, nei giorni e negli orari di Segreteria:
Lun, Mart., Merc. h.10.00/14.00
Via Valle Viola 18, Roma (Montesacro)
☎ 06 8171842

namaste cover

SABATO 9 GENNAIO 2016 ORE 21.00 – LE NUOVE TRIBU’ ZULU TORNANO IN CONCERTO A ROMA – AUDITORIUM SANTA CHIARA – VIA CATERINA TROIANI 90 (EUR – TORRINO) – INGRESSO 7 EURO – PRENOTAZIONI: ETNOCHOREIA@GMAIL.COM

 NTZ

Le Nuove Tribù Zulu ritornano a Roma per presentare live il nuovo lavoro “Namastè Om Shanti EP” nell’ambito del Festival Mediterraneo dell’Incontro, organizzato dall’Associazione Culturale Etnochoreia.

Sul palco una formazione allargata e ricca di suoni etnici.

Infatti, ad impreziosire il concerto al fianco della classica e collaudata line up delle Nuove Tribù Zulu – formata da Andrea Camerini, Paolo Camerini, Roberto Berini, Ludovica Valori e Massimiliano Diotallevi – la presenza di due ospiti eccellenti, come Pejman Tadayon, eclettico polistrumentista iraniano al setar, ancestrale e affascinante strumento a corde persiano, e quella di Sanjay Kansa Banik alle tabla, virtuoso musicista indiano di Calcutta e musicista dell’Orchestra di Piazza Vittorio. Altra ospite graditissima della serata sul palco del Santa Chiara, sarà Roberta Parravano alla danza etno – contemporanea.
Pejman e Sanjay sono presenti anche nel nuovo lavoro della band “Namasté Om Shanti EP” in uscita per l’etichetta Filibusta Records, EP di due nuovi brani e due remix all’insegna del ritmo, del groove e di suoni che si miscelano bene tra mediterraneo, medio oriente e India. I due remix sono stati affidati a NeroloZ.
Dopo l’entusiasmante e avventuroso progetto a fianco dei musicisti gipsy del Rajasthan nell’India del Nord, con i due album “Banjara!” (2012) e “Diario Nomade” (2014) pubblicati con Materiali Sonori, “Namasté “(Saluto il Dio che è in Te) – parola hindi che rappresenta un simbolico gesto di saluto in India -conferma la rotta della Cross – World – Music della band ed apre la strada ad un nuovo album a cui il gruppo sta lavorando. Sperimentare senza confini è sempre stato l’obiettivo delle Nuove Tribù Zulu: mescolare vita e arte, storie personali e vena creativa per arrivare a tracciare la rotta di un viaggio sonoro in grado di costruire un ponte di incontro e unità verso altri luoghi e altre culture.
Il messaggio di “Namastè” è chiaro: Noi siamo UNO, al di là di ogni muro religioso, etnico e razziale.

Vi aspettiamo il 9 gennaio 2016 all’Auditorium Santa Chiara (Zona Eur-Torrino) alle ore 21
Ingresso: 7 euro
Per info e prenotazioni contattare
etnochoreia@gmail.com

NUOVE TRIBU’ ZULU:

Andrea Camerini – voce e flauto traverso
Paolo Camerini – contrabbasso e basso
Ludovica Valori – fisarmonica, piano e trombone
Roberto Berini – batteria
Massimiliano Diotallevi – sassofono contralto

Sabato 12 Dicembre IL CANTO DELLA VITA arriva a Bolsena al bellissimo spazio LE SORGENTI LIBR’OSTERIA, Corso Cavour 75, dalle 15:30 alle 18:30

Per info ed Iscrizioni: lesorgenti.libri@gmail.com

12309998_1002197599852297_5718184410613313417_o

 cineteatro

Mercoledì 14 Ottobre 2015  ho iniziato a condurre il CORSO DI CANTO “dalla melodia all’ipercanto vibrazionale” all’Accademia di Teatro e Cinema CINETEATRO a Roma, Via Valsolda 177, zona Montesacro. Il corso avrà cadenza settimanale ogni Mercoledì dalle ore 16 alle 17:30

Le iscrizioni sono aperte!

Per informazioni: www.cineteatro.org

346-6805928

339-2601057

06-8175275 

e-mail: visionivisioni@gmail.com

 RamachandrA

Mercoledì 14 Ottobre alle ore 21:00 concerto di esordio al Beba Do Samba a Roma dei RamachandrA, nuovo progetto che mi vede al fianco del chitarrista australiano Robert James Hanrahan, in una formazione in duo chitarra acustica, voce e flauto traverso.

Nuove Tribù Zulu - Namastè foto - Collettivo Fotografico Guidonia
Nuove Tribù Zulu – Namastè
foto – Collettivo Fotografico Guidonia

Nuove Tribù Zulu – Namastè
foto – Collettivo Fotografico Guidonia

“Namasté” (Filibusta Records, 2015) – “Saluto il Dio che è in Te”.

Namasté, parola hindi che rappresenta un simbolico gesto di saluto in India, è il nuovo singolo delle Nuove Tribù Zulu, che segna il ritorno della storica band folk-rock italiana.

Dopo l’entusiasmante e avventuroso progetto a fianco dei musicisti gipsy del Rajastan nell’India del Nord, con i due album “Banjara!” (2012) e “Diario Nomade” (2014) pubblicati con Materiali Sonori, le Nuove Tribù Zulu tornano con il singolo “Namasté” per l’etichetta discografica Filibusta Records – che apre la strada ad un successivo singolo previsto nelle prossime settimane e presto ad un Ep.

Sperimentare senza confini è sempre stato l’obiettivo della band, mescolando vita e arte, storie personali e vena creativa, per arrivare a tracciare la rotta di un un viaggio sonoro in grado di costruire un ponte di incontro e unità verso altri luoghi e altre culture. Il messaggio è chiaro: Noi siamo UNO, al di là di ogni muro religioso, etnico e razziale.

Tutto questo è Namasté, “Saluto il Dio che è in Te”, il nuovo passo del lungo viaggio intrapreso dalla band con la loro Cross–World-Music, dove il giro melodico vocale abbraccia il mondo della taranta del nostro sud italico, con il suono del setar ad intarsiare la struttura della canzone.

Aperti da sempre al mondo e alle collaborazioni, ad impreziosire il brano, nella classica e collaudata line up delle Nuove Tribù Zulu, la presenza di due ospiti eccellenti, come Pejman Tadajon, eclettico polistrumentista iraniano al setar, ancestrale e affascinante strumento a corde persiano, e quella di Sanjay Kansa Banik alle tabla, virtuoso musicista indiano di Calcutta e musicista dell’Orchestra di Piazza Vittorio.

Recording Sessions for the song
Recording Sessions for the song ” Mother”

November 2014

In these days I worked intensely at the composition of the soundtrack for the documentary film “Bambini in Fuga” Bambini In Fuga Film, realized by Scuola di Pace of Italo Cassa  and directed by Simone Danieli.

For the song “MOTHER” that I composed for the ending titles, I had the precious collaboration of Savanah Chiavetti, young and talented musician that sang with me and played the guitar.

Novembre 2014

In questi giorni ho lavorato intensamente alla colonna sonora del documentario “Bambini in Fuga” Bambini in Fuga Film, realizzato dalla Scuola di Pace di Italo Cassa con la regia di Simone Danieli.

Per la canzone ” MOTHER” che ho composto per i  titoli di coda ho avuto la preziosa collaborazione  di Savanah Chiavetti, giovane musicista e compositrice che ha cantato con me e suonato la chitarra.

cropped-andrea-thar1.gif

Enjoy the new videoclip “Verso L’India”  realized for “Diario Nomade” (Materiali Sonori – 2014) , the new album of NUOVE TRIBU’ ZULU.

Videoclip realized by Laura Di Nitto & Andrea Camerini

NUOVE TRIBU’ ZULU – VERSO L’INDIA

Diario Nomade ( Materiali Sonori - 2014)
Diario Nomade ( Materiali Sonori – 2014)

DIARIO NOMADE, the new album of NUOVE TRIBU’ ZULU, here is the teaser!

Diario Nomade ( 2014) promotional photo by Collettivo Fotografico Guidonia
Diario Nomade ( 2014)
promotional photo by Collettivo Fotografico Guidonia

NUOVE TRIBU’ ZULU

“DIARIO NOMADE”

Concerto + CD Materiali Sonori
Tornano le Nuove Tribù Zulu con “Diario Nomade – Le tracce italiane”, affascinante nuovo capitolo di “Banjara!” lavoro uscito per Materiali Sonori nella primavera 2012. Un disco che ha fatto parlare molto dopo i tanti concerti realizzati dalla band tra Italia e India per portare un messaggio di unità tra diverse culture e per stabilire un ponte musicale e creativo tra due paesi dalle tradizioni millenarie. Premio “Suoni di Confine” 2009 come miglior live per l’integrazione culturale, il new folk rock  italiano delle Nuove Tribù Zulu ha incontrato il folk ancestrale delle tribù nomadi dell’India del Nord in Rajastan, creando nuovi presupposti e ispirazioni per il futuro di una musica senza più frontiere e divisioni: un magnifico “jugalbandi” di suoni acustici ed elettrici, elettronica, folk, rock e progressive. In “Diario Nomade” sono presenti brani selezionati dal lavoro precedente – questa volta cantati in italiano – e quattro preziosi inediti che attendevano il tempo giusto, custoditi nello scrigno indiano dei momenti intensi vissuti tra le valli, i templi e il deserto del Rajastan. Una magnifica esperienza vissuta sullo slancio della ricerca musicale a 360°, che la band oggi desidera raccontare anche nella propria lingua madre: il viaggio verso l’India, una terra capace di aprire le porte di una dimensione profonda che tocca le corde dell’anima e trasforma la vita. I quattro brani inediti sono storie scritte, registrazioni, note e appunti presi durante il viaggio con carovana, sulle strade polverose e dalle rotte incerte di questo paese sorprendente e imprevedibile. Per la Tribù è sempre l’alba di un nuovo giorno, sempre in cammino su una strada di suoni che non conosce meta. ***** 

Disponibile in tour in Italia e in Europa da Giugno 2014.

Nuove Tribù Zulu [NOW NOMADIC ORCHESTRA OF THE WORLD] is coming back with DIARIO NOMADE. Le Tracce italiane.

[Nomadic Diary. The Italian tracks].

A fascinating new chapter of Banjara!, the last CD released by Materiali Sonori in Spring 2012.

A CD that provided tremendous feedbacks after the number of concert realised by the band in Italy and in India with the idea of sharing a message of union among different cultures and of establishing a music and creative bridge between two millenary cultures.

Awarded the Prize Sound of Borders in 2009 as best live performance for cultural integration, Nuove Tribù Zulu’s new Italian folk met the nomadic folk of the Rajasthani desert tribes, creating the basis and the inspiration for a music with no borders with no more genre divisions. A beautiful jugalbandi of acoustic, electric, electronic, folk, rock and progressive sounds.

DIARIO NOMADE contains a selection of the previous CD’s tracks sung in Italian plus four precious original songs that were waiting for the right time to come out of the band’s treasure chest. The new songs represent the beautiful moments of the time spent in the valleys, the temples, the houses in the Rajastahni desert.

A wonderful experience lived out of the passion for a broad music research that the band band wants to share now in its own mothr toungue: a journey to India, a holy land that opens up the door to a profound dimension of soul’s string and it transforms life.

The four new songs, unpublished till now, are stories and notes written and recorded during the caravan’s journey, on the dusty streets and the unccertain routes of this surprising country.

It’s always a new day’s dawn for the Tribe, always on the road on a soundful path that knows no end.

Available on tour in Italy and Europe from May 2014 on.

NEWS from my Carnatic Experience

For the Thiagaraja Aradhana, the 26 January, 2014, at 10am, Bharat Nivas, Auroville, I sang Thelisi Rama, Ragam: Poornachandrika, by Sri Thiagaraja

For the occasion I was accompanied by Sri. Duran rajan (violin) and Sri. Janardhan (mridangam percussion).

My Guru, Shobha Raghavan, invited me to this event. It was amazing and I enjoyed this blissful moment of my life.

 Carnatic Vocal
Carnatic Vocal at Bharat Nivas, Auroville, India

As Auromedia, a unit of Sri Aurobindo Society, we were invited to Ajyal Youth Film Festival 2013 in Doha, Qatar, to take part to the Industry Forum as speakers. Sharing experiences of high quality media productions, projects and workshops was the aim of the 2 full days forum joined by the top of the world’s experts in children and youth media gathered by Firdoze Bulbulia, president of CIFEJ, chairperson of Children Broadcasting Foundation of Africa, founder-director of ABC (Africa’s Best Channel) and chairperson of the 5th World Summit on Children and Media held in Johannesburg, Southafrica in 2007. Enjoy our blog for more details! www.auromediasas.blogspot.in

Ayjal Youth Film Festival 2013
Ayjal Youth Film Festival 2013

Pondicherry 12 October 2013 Sound and music are capable of a basic role in the socializing processes as well as in the possibilities of evolving interpersonal communication. Music can deeply affect the sphere of personal and group consciousness, stimulating a variety of sensations, provoking emotional, physical and psychic reactions within peopole and the environment. Being able of a communicative potential, music can become a creative and meaningful event, through which one can know himself and the others. Il suono e la forza della musica possono avere un ruolo fondamentale nei processi di socializzazione e nelle possibilità di evoluzione della comunicazione interpersonale. La musica è in grado di incidere profondamente nella sfera della coscienza individuale e collettiva, stimolando le sensazioni  più diverse, provocando alterazioni emotive fisiche e psichiche  nelle persone e nell’atmosfera intorno. In questo senso nella sua potenzialità comunicativa, la musica può diventare evento creativo e costruttivo, mezzo di conoscenza di se stessi e dell’altro. Live

September 2013 Back to Pondicherry after a long italian summer with a couple of beautiful concerts with my beloved band Nuove Tribù Zulu.

NOW, Nomadic Orchestra of The World, Caprarola (VT) - photo by Roberto Merola
NOW, Nomadic Orchestra of The World, Caprarola (VT) – photo by Roberto Merola

I’m happy to be back to my Carnatic Vocal Classes with my Guru Mrs. Shoba Di and to enjoy the vibrant atmosphere of the Ashram that comes all the way to our media studio at Sri Aurobindo Society.

Me & Shoba Di
Me & Shoba Di

In November 2013 my Western Music Appreciation Course starts in New Delhi at SACAC, Sri Aurobindo Center for Arts and Communication with music production and audio engineering students. I will miss the DB Magic Circle guys from last year but I’m eager to meet the new ones for another beautiful adventure.

MAGIC CIRCLE, Travelling in the Inner Sound Workshop, Pondicherry
MAGIC CIRCLE, Travelling in the Inner Sound Workshop, Pondicherry
Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s